Gen 08

Poltrone antiche

Luogo ideale per immergersi nella lettura di un libro, rilassarsi o chiacchierare davanti ad un caminetto e una tazza di tè, la poltrona è uno degli arredi più originali nella storia del mobile. Nata come variante più comoda ed elegante della sedia, la poltrona ha cambiato aspetto e funzioni varie volte nel tempo, diventando nel tempo un oggetto di design immancabile nelle nostre case. Le poltrone possono aggiungere comfort e personalità alla stanza, sono elementi d’arredo flessibili che si adattano bene a qualsiasi tipo di arredamento e lo impreziosiscono con un tocco di stile particolare.

I modelli di poltrone antiche si possono inserire facilmente anche in una casa contemporanea, riescono a creare un ambiente armonioso ed equilibrato e allo stesso tempo fanno risaltare gli altri elementi d’arredo. Vediamo quindi quali sono i tipi di poltrone d’antiquariato che si prestano ad essere inseriti nelle case contemporanee.

Queste sono una Coppia di Poltrone in Noce d’Epoca Luigi Filippo della seconda metà del 1800; dalle forme sinuose e raffinate, riescono a donare armonia all’intera stanza e si inseriscono con grazia a qualsiasi tipo di arredamento; la seduta è larga e comoda, lo schienale imbottito.