Nov 18

Busto in marmo raffigurante figura femminile

dama in biancoQualche settimana fa’, abbiamo acquistato da un privato questo piccolo busto in marmo che ci ha subito affascinato, non tanto perchè fine ed aggraziato, quanto per il mistero che racchiude in se’. Il retro del busto è inciso con un’iscrizione poco leggibile.. Ottaviano Piovannini. Ma chi è? chi ha voluto rappresentare? perchè proprio lei?

Siccome l’opera è datata del XIX secolo, si può intuire che la donna raffigurata è nobile dall’acconciatura raccolta elegantemente in testa con molta attenzione, dalla cuffietta ricamata che sembra quasi essere in pizzo e poi dal fatto che il vestito non sia molto scollato, quindi vi è una ripresa al rigore come nell’età dell’Ancièn Regime.

In galleria Ghilli Antichità (via Ampere 55) tra di noi la chiamiamo “la dama in bianco senza nome”, immaginando che sia l’amante di Ottaviano, modesto scultore di una corte agiata. In questo modo diamo una storia ad ogni oggetto “anonimo” della galleria, fantasticando sulla sua origine e realtà! Di ognuno di questi cerchiamo quante più informazioni attendibili possibili da comunicare ad un futuro acquirente, ma la storia vera dell’oggetto rimane un mistero.