Dic 19

Lanterna Liberty

La lanterna è generalmente un utensile portatile, o non, a forma di gabbia coperto da vetro, che contiene una luce così da coprirla dal vento; questa identifica un generico strumento composto da più parti che produce luce. Nel passato vi erano le lanterne ad olio solitamente fatte in coccio con un foro al centroper metterle su un palo, fino ad arrivare alle lanterne a gas del 1800 fatte di vetro con un beccuccio dove usciva il gas.

La lanterna presa in considerazione rappresenta un manufatto di artigianato piemontese dei primi Novecento, un autentico esempio del gusto Liberty floreale, dove la struttura metallica policroma a guisa di ghirlanda fiorita si fonde sapientemente con l’elemento vitreo. Ad una luce, composta da tre montanti in ferro battuto costituiti da tondini decorati da tralci con fiori e foglie che s’intrecciano intorno a questi, a guisa di un edera; questi tre supporti reggono un piattello centrale con un punto luce sul quale si imposta un vetro a tulipes di colore azzurrino. Tre catene formate da un filo di ferro sul quale si attorcigliano in maniera similare alla base, fiori, foglie e racemi si raccordano al rosone centrale predisposto per l’attacco al soffitto.  Esemplari come questo trovano una collocazione ideale in ambienti raccolti, androni o ingressi di villette Liberty. Elegante per la presenza decorativa di fiori sulle tre catene.