Dic 14

Tacchino in ferro battuto

Capo d’opera o capolavoro? Questo tacchino a dimensioni naturali è stato realizzato da un  ignoto mastro ferraio romagnolo dalle mirabili abilità tecnico-esecutive. Risale ai primi decenni del 1900 e rientra in quella vasta corrente naturalistica che coinvolse la parte più genuina del liberty italiano. Il tacchino simboleggia la fertilità e la fecondità. Per molte tribù degli indiani d’America questo uccello è simbolo di sacrificio e di altruismo. Venne considerato sacro dai Maya, dai Toltechi e dagli Aztechi. In Europa si diffuse dopo la scoperta dell’America. Tra la fine del XVIII e la fine del XIX secolo nasce un’animalier school che assume come soggetto in varie forme figurative il regno animale. Artisti  famosi diedero vita ad un vero e proprio movimento le cui opere sono oggi particolarmente apprezzate e ricercate nel mercato internazionale.