I lampadari antichi in ferro battuto

I lampadari antichi in ferro battuto si adattano a molti luoghi, soprattutto se un po’ rustici.  Hanno un design particolare che li rende subito riconoscibili: quelli più antichi sono lavorati a mano da un bravo artigiano che ha dato ai bracci delle forme sinuose ed eleganti. Il metallo si inserisce bene negli ambienti più svariati, a cui riesce a dare uno stile industrial oppure a portare un tocco di art nouveau.
Se si vuole appendere in salotto, bisogna abbinargli un divano in pelle e un tavolino in legno grezzo, meglio se si ha un soffitto alto e delle finestre ampie: così si avrà un effetto spettacolare! Nella cucina un lampadario in ferro battuto si presta all’accostamento con un tavolo in vetro dalle gambe in metallo, a cui affiancare le sedie in ferro, oppure in legno rustico per accentuare il contrasto tra antico e moderno. I lampadari in ferro battuto sono i più semplici da mantenere perché non richiedono grandi attenzioni, sono fatti da un materiale durevole che non si rovina con il tempo, e necessitano solo si una spolverata con un normale piumino per la polvere.
I