Apr 11

L’Associazione Antiquari Milanesi

logo aamL’Associazione Antiquari Milanesi è nata nel 1957 con il nome di “Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica della Provincia di Milano”, modificandone poi la denominazione nel 2007 in quella attuale. L’Associazione ha l’obbiettivo di promuovere il valore dell’arte e della cultura, attraverso l’organizzazione di iniziative, convegni, incontri ed eventi che hanno coinvolto rappresentanti delle Istituzioni, esponenti delle Forze dell’Ordine, critici, storici dell’arte…

In più di 50 anni di attività, l’azione dell’Associazione si è concentrata sugli aspetti etici della professione ponendosi nei confronti della collettività come fonte autorevole di educazione dell’arte e nello stesso stesso tempo si è impegnata a garantire la qualità e l’autenticità degli oggetti commercializzati, riducendo i rischi di atti e transizioni illeciti o di incauti acquisti. L’Associazione identifica in modo preciso i professionisti dell’arte che trattano numerosi generi e rispondono ad ogni esigenza della clientela grazie a tipologie e specializzazioni di vari livelli. Il Presidente attualmente in carica è Domenico Piva; insieme al Direttivo sta organizzando una serie di eventi che stupiranno tutti! L’attività persegue lo sviluppo del settore e considera risorsa fondamentale l’evoluzione della tutela del patrimonio artistico-culturale.

Lug 10

Press Papier antichi da collezione

ImmaginePress Papier è un termine francese che potremmo tranquillamente tradurre in fermacarte, definizione che spiega molto bene qual è la sua funzione.
Tendenzialmente è un oggetto gettonato in ufficio, dove si usa ad esempio in cima a risme di fogli per evitare che volino via.
Ne esistono di qualsiasi forma e materiale, ma alcuni sono delle vere e proprie perle e per questo motivo sono acquistati più per la loro natura decorativa che altro.
Soprattutto in passato venivano realizzati con una minuziosità davvero speciale: Press Papier antichi da collezione si possono trovare nei negozi di antiquariato e spesso si presentano con una forma arrotondata in cima, come fossero una semisfera, in vetro che lascia intravedere una splendida decorazione al suo interno.

Mag 07

Mobili antichi Smith, caratteristiche e dove acquistarli a Milano

aCome per le arti visive, anche in arredamento possiamo riscontrare diverse correnti stilistiche: solo per citarne alcune, troviamo i mobili in stile impero, mobili gotici, arredamento vittoriano e via dicendo.
Esistono anche i mobili antichi Smith: mai sentiti nominare?
Le caratteristiche principali che rendono i mobili realizzati in questo stile perfettamente riconoscibili, sono la presenza di intarsi chiari (di acero, ad esempio) su impiallacciatura scura (come palissandro); il motivo decorativo è principalmente floreale e questo genere di mobile si è diffuso principalmente a metà Ottocento nel Sud Italia.Se vi state chiedendo dove acquistarli a Milano, provate a passare in un negozio di antiquariato: potrebbe essere il vostro giorno fortunato!

Nov 07

Diorami antichi da collezione

ImmagineMai sentito parlare di diorama?
Che cosa si nasconde dietro questo termine tanto misterioso quanto affascinante?
Letteralmente, un diorama è una rappresentazione in scala di qualcosa: questo “qualcosa” può essere un microambiente popolato da fauna e flora, una scena militare (molto popolari sono difatti i diorami militari); anche i presepi di Natale non sono altro che diorami!
Come si può facilmente intuire ora, si tratta sempre e comunque di rappresentazioni tridimensionali ed il materiale impiegato può essere di qualsiasi genere, dalla plastica alla carta ad altre materie prime.
Molto preziosi, sono i diorami antichi da collezione: con un po’ di fortuna – e anche senza badar troppo al portafoglio, se si è appassionati di quest’arte dalle origini antiche – si possono trovare nei negozi di antiquariato.

Ott 31

Ceramica e porcellana antica sono la stessa cosa? Differenze

capodiLa domanda, soprattutto se non si è esperti in materia, è più che lecita: ma ceramica e porcellana antica sono la stessa cosa? Ovviamente no, altrimenti non le avrebbero chiamate con diversi nomi.
Ma quali sono le differenze?ceramica
In effetti, a prima vista, potrebbero essere facilmente confuse.
La differenza sostanziale sta nel fatto che la porcellana è un tipo di ceramica.
Nello specifico, la ceramica si realizza con argilla, feldspati di sodio e potassio, sabbia silicea, ossidi di ferro, allumina e quarzo. La porcellana, paradossalmente, si produce con minor materie prime, ma è considerata molto più pregiata: ha un aspetto quasi vitreo perché viene smaltata e cotta, poi decorata finemente e cotta di nuovo; dunque attraversa ben due fasi di cottura che la rendono particolarmente dura e soprattutto dal bellissimo aspetto bianco candido.
Un esempio celebre è la porcellana danese o quelle di Capodimonte (foto a sinistra).
La foto a destra è invece uno splendido vaso di ceramica.

Set 12

Porcellana danese, caratteristiche e dove trovarla

1Non molto tempo fa vi abbiamo parlato delle ceramiche antiche Richard Ginori, un vero e proprio vanto della manifattura italiana.
Ma parlando di porcellane famose – oltre alla porcellana cinese bianca e blu – non si può non accennare alla porcellana danese.
Che caratteristiche ha? E dove trovarla se si volesse acquistarla?
Anche la Danimarca ha una grande tradizione in questo settore, legata soprattutto ai prodotti usciti dalla Royal Copenhagen: la fabbrica aprì nel 1775 ed i suoi prodotti si distinguevano per la predominanza del colore blu cobalto ed erano contrassegnati da un simbolo con 3 ondine.
Inoltre, l’elemento caratteristico è la presmaltatura (smalto applicato prima e non dopo la cottura), in grado di conferire al prodotto finito un aspetto inimitabile.
Dove trovarla a Milano? Nei negozi di antiquariato con un po’ di fortuna potrete trovarne alcuni pezzi in ottimo stato di conservazione.

Giu 13

Ceramiche antiche Richard Ginori, dove comprarle a Milano

1Tra i pezzi d’antiquariato più collezionati in giro per il mondo rientrano sicuramente gli oggetti in ceramica.
Molto ambiti sono gli oggetti realizzati con porcellana cinese bianca e blu, ma anche in Italia possiamo vantare un’eccellenza divenuta col tempo di fama internazionale: il marchio Ginori.
Le ceramiche antiche Richard Ginori, provenienti dalla Manifattura di Doccia – sita nei pressi di Firenze – possono difatti vantare una secolare tradizione: gli stabilimenti aprirono addirittura nel 1735.
Gli oggetti realizzati – dai servizi di piatti alle lampade agli oggetti  di ornamento –  hanno subito riscosso molto successo per la maestria della fattura e l’inestimabile bellezza e qualità del prodotto e delle decorazioni.
Se siete collezionisti e vi state chiedendo dove trovarle a Milano, vi consigliamo di visitare negozi di antiquariato dove potreste incappare in qualche pezzo d’altri tempi, come la caffettiera nella foto datata primi dell’Ottocento.